Cuore sano per i vegetariani

Cuore sano per i vegetariani, è quasi un’affermazione scontata! E’ noto che la maggior parte dei problemi cardiovascolari sono dovuti all’occlusione delle arterie coronarie, dovuta ad un eccesso di colesterolo e di grassi saturi nel circolo sanguigno. I vegetariani hanno livelli di colesterolo più bassi rispetto alle persone che si nutrono abitualmente di carne e i problemi cardiaci sono molto rari tra loro. Il perchè non è molto difficile da capire. I pasti vegetariani hanno un contenuto di grassi saturi ridotto e colesterolo quasi assente. Considerando che i Vegani non mangiano nemmeno latticini e uova, essi introducono ancora meno grassi dannosi rispetto ai Vegetariani. Inoltre il tipo di proteine e di fibre consumate in una dieta vegetariana apporta un importante vantaggio: molti studi hanno dimostrato che sostituendo le proteine animali con quelle di origine vegetale, si ha un rapido abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue anche se il quantitativo e il tipo di grassi nella dieta rimane lo stesso. Quindi una dieta vegetariana, associata ad un basso consumo di grassi porta notevoli benefici, contribuendo a mantenere il cuore sano.
E’ stato anche dimostrato che un basso contenuto di grassi, alto contenuto di fibre, quindi dieta vegetariana o vegana combinata con tecniche di riduzione dello stress, smettere di fumare ed esercizio fisico, potrebbero effettivamente fermare l’aterosclerosi, ossia l’indurimento delle arterie. Diete per il cuore che prevedono il consumo di carne magra, latticini, pollo sono molto meno efficaci e di solito  possono solo rallentare il decorso dell’aterosclerosi.
I nutrizionisti hanno notato che le persone che non mangiano carne hanno la pressione del sangue bassa. Essi scoprirono che le diete vegetariane possono, entro due settimane, ridurre significativamente i valori della pressione arteriosa. Questi risultati erano evidenti a prescindere dai quantitativi di sodio assunti nella dieta vegetariana. Le persone che seguono una dieta vegetariana, in genere hanno una pressione sanguigna più bassa rispetto a chi segue altri tipi di dieta. Non si sa esattamente perché le diete vegetariane funzionano così bene, ma probabilmente l’eliminazione della carne, dei latticini e di grassi aggiunti riduce la viscosità del sangue, che, a sua volta, porta ad una riduzione della pressione arteriosa. Gli alimenti vegetali hanno generalmente un contenuto di sodio notevolmente ridotto. Frutta e verdura sono ricchi di potassio, che aiuta ad abbassare la pressione arteriosa.

(fonte: http://www.pcrm.org)

The following two tabs change content below.
Dott. Giuseppe NORELLI
BIOLOGO-NUTRIZIONISTA - Mi occupo di problematiche legate all'alimentazione umana, al benessere, ed al corretto stile di vita con la passione (secondo lavoro) per il web. Scrivo articoli scientifici appena ho un po di tempo. Amo la natura. Amo correre. Ogni spunto è buono per leggere, approfondire e documentarmi su tutto poichè ogni cosa mi incuriosisce. Se vuoi sapere qualcosa in più su di me visita il mio sito: http://www.studionutrizione.net
Dott. Giuseppe NORELLI

Ultimi post di Dott. Giuseppe NORELLI (vedi tutti)

  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*